Chi Siamo

Unimpresa Insieme per Creare Valore Chieti Slide Home - SLIM

UNIMPRESA Unione nazionale di Imprese, è un’associazione che rappresenta le micro, piccole e medie imprese così come individuate dalle  norme dell’Unione Europea (regolamentazione del 6/5/2003 n. 1422), che operano nei diversi settori dell’attività primaria, secondaria e terziaria esistenti. È riconosciuta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali come organizzazione nazionale maggiormente rappresentativa.
Un’Associazione che ha come funzione primaria quella di interpretare, affiancare e sostenere le micro, piccole e medie imprese che rappresentano l’asse portante dell’economia del Paese, abbattendo le tradizionali e ormai anacronistiche barriere associative fra primario, secondario e terziario. Ma anche e specialmente un’Associazione di ascolto che ribadisce la centralità della micro, piccola e media impresa e delle loro famiglie, quale indiscutibile propulsore di sviluppo e creatrice di occupazione e benessere. La sfida di UNIMPRESA è quella di offrire il proprio apporto allo sviluppo attraverso un giusto mix tra il contributo di esperti e studiosi dei vari settori dell’economia e l’esperienza diretta dei vari attori che operano nelle strutture dell’Associazione.
Quello che ci si pone innanzi è la definizione delle modalità attraverso cui l’associazionismo può inserirsi nella competizione del mercato, per svolgere il suo ruolo naturale e propositivo.
L’obiettivo è l’unità. UNIMPRESA equivale appunto a: Unione Nazionale di Imprese. Tale unione è l’unica combinazione, in termini numerici e di qualità, che può raggiungere un livello tale, in grado di far pesare il suo ruolo di “attore” in una politica sindacale nazionale finalizzata all’espansione e allo sviluppo.
Nella moderna economia di mercato si va sempre più affermando “la teoria shumpeteriana” che analizza il processo di sviluppo e di crescita economica il cui motore principale viene individuato nell’imprenditore e nell’impresa. L’agire imprenditoriale viene posto al centro del processo economico. É l’imprenditore il soggetto animatore dell’innovazione e la sua azione innovativa si realizza attraverso e nel soggetto impresa. “L’innovazione si produce nell’impresa e l’imprenditore è colui che la realizza”.

UNIMPRESA si ispira a valori solidi e concreti:
eccellenza – costruire un sistema che sia in grado di riportare al più alto livello di rappresentanza politica – attraverso analisi e proposte – le esigenze della micro, piccola e media impresa;

credibilità – individuare valori e obbiettivi e su questi costruire il messaggio “politico” dell’organizzazione, portando avanti un modello di politica economica condiviso;

rappresentatività – usciti dal perimetro obbligato della “rappresentanza” basata sul numero di ipotetici associati, si è passati al concetto molto più articolato di “rappresentatività”, che deve essere riconosciuta non solo dalle istituzioni, ma dalle stesse imprese;

solidarietà – è un valore trasversale che non ha connotazione politica e che comanda ogni azione dell’associazione, solidale verso i suoi associati, verso il territorio, verso le altre associazioni che portano avanti valori condivisibili.

É strutturata su piani regionali, aree metropolitane, interprovinciali e provinciali, ed esplica le sue funzioni nell’ambito delle norme dello statuto, dei
regolamenti di attuazione e del codice etico.

UNIMPRESA ha sempre avuto come obiettivo principale il processo di crescita delle micro, piccole e medie imprese ed allo sviluppo del Paese, curando molte volte anche l’aspetto qualitativo dei propri dirigenti operando rigorose selezioni per costituire un pool di professionisti dotati di esperienza manageriale indispensabile per affrontare tematiche specifiche intese a privilegiare l’evoluzione dell’attività d’impresa nell’eccezione più ampia e più attuale.
Per questo motivo, UNIMPRESA oggi è sempre più rivolta al mondo Universitario con la precisa volontà di contribuire a formare la classe dirigente del prossimo futuro, attraverso la lunga e variegata esperienza accumulata in anni di attività, con l’obiettivo di favorire la  cooperazione tra i due mondi: quello dell’Università e quello dell’Impresa.

UNIMPRESA è presente in Italia con 16 Federazioni Regionali, 68 associazioni territoriali, 371 strutture territoriali, 1371 collaboratori e 15 Federazioni Nazionali di categoria; all’estero ha rappresentanze negli Stati Uniti d’America, Brasile, Cina, Emirati Arabi, India, Romania, Tunisia,
Vietnam, Capo Verde, Algeria e Svizzera.
Il sistema: 108.000 micro, piccole e medie imprese – 51.000 anziani e pensionati – 760.000 dipendenti.

Attraverso il Centro Studi e ricerche, formato da rappresentanti del mondo universitario, della cultura e dell’economia e con il supporto, per materie specifiche come la legalità, di esponenti della magistratura e delle Forze dell’ordine, UNIMPRESA è impegnata anche nella realizzazione di pubblicazioni editoriali, ricerche, iniziative di studio, previsioni di mercato e promozione di osservatori permanenti su temi e realtà socio-economiche che coinvolgono i settori di rappresentanza dell’Associazione. Il Centro Studi oggi è uno dei più accreditati e ascoltati fornitori di informazioni, ormai al centro del dibattito socio economico e politico e sempre più ripreso da tutti gli organi di informazione.

SUL TERRITORIO
Il sistema associativo nazionale, come è stato già menzionato, è articolato su piani regionali, aree metropolitane, interprovinciali e provinciali.
Le Federazioni Regionali hanno il compito di rappresentare e tutelare gli interessi delle imprese aderenti al sistema in tutte le materie assegnate alla competenza legislativa e amministrativa della Regione; rappresentano lo strumento di proposta e promozione per le politiche comunitarie di interesse regionale, nonché il momento di coordinamento delle associazioni territoriali per la diffusione sul territorio di tutte le iniziative di UNIMPRESA. Le associazioni provinciali sono dotate di autonomia strutturale, finanziaria ed amministrativa. Esse sono rappresentate dai rispettivi Presidenti ed espletano i compiti di rappresentanza delle imprese associate attraverso i propri organismi previsti dallo Statuto.
La politica associativa nazionale mira a dare le strumentazioni utili al sistema sul territorio, ponendo lo stesso al primo posto per lo sviluppo e la competitività. Il protagonismo è lasciato da parte e si permette agli altri di crescere in un ambiente di fiducia reciproca e onestà intellettuale.
Per come è strutturata l’intera rete associativa, UNIMPRESA oltre a puntare allo sviluppo e alla crescita delle micro, piccole e medie imprese, crea con l’apertura di sedi sul territorio l’acquisizione di nuovi posti di lavoro.

AREE TEMATICHE
Lavoro. La materia del lavoro occupa un posto fondamentale nella vita di ogni individuo per questo motivo si studia e si analizza un nuovo modo di fare contrattazione prevedendo forme di partecipazione e controllo dei lavoratori all’impresa, per aumentare la produttività e favorire un rapido inserimento, specialmente al Sud, delle donne e dei giovani nelle aziende: Incentivo alla contrattazione di prossimità per concordare modalità
organizzative del lavoro, degli orari e degli inquadramenti, al fine del miglioramento dei processi produttivi con conseguente erogazione di integrazioni salariali che possano godere delle forme di fiscalità e contribuzione agevolata; avvio delle forme di bilateralità per la gestione congiunta delle seguenti tematiche: sicurezza sul lavoro, welfare contrattuale, prevenzione e soluzione arbitrale del contenzioso.
Formazione – Nell’attuale fase economica, caratterizzata da una velocità di cambiamento senza precedenti, la conoscenza e la formazione rappresentano fattori di competitività di grande importanza. In questo contesto diviene fondamentale acquisire conoscenza sulla base delle effettive necessità del mercato del lavoro. C’è quindi la consapevolezza che la conoscenza debba essere intesa come valore strategico: un insieme di
informazioni, esperienze e correlazioni fra le stesse che permettono a persone competenti di prendere decisioni, svolgere attività e ottenere i risultati desiderati.

Internazionalizzazione. Un capitolo fondamentale è l’internazionalizzazione cui Unimpresa ha puntato e investito molte risorse, sia sul piano finanziario sia per quanto riguarda il capitale umano. Sono state realizzare iniziative, missioni e incontri di altissimo livello nell’ambito del Dipartimento estero. Con la propria rete di rappresentanze estere, si garantisce l’accesso a informazioni di programmi pubblici o privati che invitano le PMI a guardare al di là delle loro frontiere nazionali per le importazioni, le esportazioni, la cooperazione, e sono accompagnati da sistemi di facile utilizzazione. Per molte piccole e medie imprese, infatti, le frontiere nazionali rappresentano ancora un ostacolo significativo
all’ampliamento delle loro attività. UNIMPRESA si impegna a creare una serie di opportunità per favorire progetti di internazionalizzazione tra l’Italia e i mercati esteri più adeguati alle caratteristiche produttive delle PMI rappresentate. I presupposti del successo di questo processo, partono da un’analisi e studio preventivo delle qualificate rappresentanze estere di Unimpresa che hanno identificato in aree specifiche, favorevoli condizioni per lo sviluppo di strategie a lungo termine volte a sviluppare rapporti costruttivi tra istituzioni e privati.
Inoltre, attraverso servizi diretti alle PMI, UNIMPRESA favorisce un accesso più facile e più esteso ai programmi di sostegno, delle istituzioni europee, nazionali e regionali che combinano innovazione e internazionalizzazione come miscela di strumenti che consentono alle imprese di aumentare la loro capacità di creare valore e la loro competitività. Con la costituzione del Consorzio International Service Export (Cise) UNIMPRESA ha creato uno strumento di supporto alle PMI italiane rappresentate. Obiettivi del Cise sono: sostenere l’internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese italiane, in particolare nei paesi extracomunitari; aprire strutture stabili all’estero per migliorare la penetrazione commerciale e quindi favorire l’esportazione dei prodotti made in Italy anche con l’e-commerce; organizzare missioni economiche, promuovere la partecipazione a fiere e mostre. Istituire corsi di formazione specifici e favorire il turismo dall’estero verso l’Italia collaborando con enti pubblici e privati; tutelare il made in Italy, sia dalla contraffazione sia dall’italian sounding.

Fiscale e tributario. Si fornisce alle strutture territoriali l’indirizzo e l’assistenza sulle migliori modalità per l’assolvimento degli adempimenti tributari delle imprese associate. Inoltre, si propongono soluzioni tecniche connesse all’applicazione di disposizioni fiscali che incidono sulla gestione aziendale. UNIMPRESA vivendo il quotidiano a diretto contatto con le aziende dedica una costante e particolare attenzione alla individuazione dei bisogni degli imprenditori presenti sul territorio, per mettere a disposizione degli associati informazioni riguardanti la materia fiscale. Grazie ai rapporti improntati alla massima collaborazione con l’Agenzia delle entrate e le Autorità fiscali in genere, nel rispetto delle funzioni e dei ruoli svolti dalle parti, UNIMPRESA è in grado di mettere le proprie associate nella condizione di poter colloquiare ed affrontare eventuali problematiche attinenti alla materia tributaria con la finalità di creare un canale di dialogo più diretto, al fine di migliorare il rapporto tra Fisco e Imprese.

Legalità. UNIMPRESA presta, da sempre, particolare attenzione alle problematiche legate al dilagare del fenomeno della criminalità organizzata e del suo peso nel panorama imprenditoriale italiano. Il comparto delle MPMI è costantemente inquinato dalle infiltrazioni  criminali, che trovano terreno fertile nella crescente fase recessiva che stiamo vivendo. In tale ottica, UNIMPRESA è fermamente convinta nel mantenere la sua linea di sostegno al fare impresa in modo legale, a tenere lontano in un momento di evidente difficoltà economica per i piccoli imprenditori, gli artigiani, i commercianti, le tentazioni che arrivano dagli esponenti diretti e indiretti della criminalità che possono avere facile gioco disponendo di ingenti
liquidità. Il continuo scambio – attraverso Seminari, Tavole rotonde, pubblicazioni, ecc., – con alti esponenti della magistratura, delle Autorità investigative e delle Autorità di Vigilanza in materia di applicazione della regolamentazione sulla prevenzione del riciclaggio di denaro e
di altre utilità di provenienza illecita è testimonianza concreta dell’impegno di UNIMPRESA nel contrasto al dilagare della criminalità organizzata.

Legislativo. Un monitoraggio costante ed approfondito di tutti i provvedimenti inerenti i settori di riferimento, fondato sull’analisi, interpretazione, raccolta e diffusione, presso il sistema associativo, delle più importanti informazioni di carattere legislativo nazionale, regionale e comunitario. Inoltre, studia e analizza la legislazione attinente i servizi economici di interesse delle categorie rappresentate, promuovendo l’adozione di indirizzi
interpretativi ed applicativi delle norme e offrendo informazioni ed assistenza.

Previdenza e assistenza sociale. Un’analisi della legislazione previdenziale edassistenziale con conseguente elaborazione di studi normativi e di proposte a livello governativo o parlamentare, finalizzate a tutelare gli interessi delle categorie rappresentate.

Sportello Immigrazione. Fornisce informazioni, assistenza e tutela non solo a favore dei datori di lavoro in materia di immigrazione, ma anche per i cittadini extracomunitari che hanno bisogno di assistenza per accedere a determinati servizi ed essere aiutati nei procedimenti necessari.

Sicurezza sul lavoro. Esperti del settore accompagnano l’impresa, che ha il dovere e l’obbligo al rispetto della normativa in materia di sicurezza, per tutti gli adempimenti necessari per mettersi in regola; aiutandola nella prevenzione e nell’informazione della legge, fornendo un pacchetto completo di servizi e consulenze che riguardano la “filosofia prevenzionale” comunitaria.

Marketing associativo. Grazie ad una sistematica attività di analisi delle esigenze delle imprese, attraverso la condivisione di strumenti di formazione e di supporto alle attività operative, si consegue una maggiore e più elevata omogeneità negli obiettivi prefissati, fornendo nuove proposte e possibilità di sviluppo con soluzioni operative e concrete per incrementare l’efficienza e la competitività delle imprese rappresentate.

Energia e Ambiente. Assicurare un supporto alle imprese in campo ambientale sia per quanto riguarda gli aspetti normativi sia per quanto riguarda gli adempimenti tecnici.

Media e Stampa. A partire dal 2012, Unimpresa ha notevolmente cambiato la sua strategia di comunicazione. Una scelta dettata non solo dalla necessità di avere più visibilità sul piano strettamente mediatico, ma anche per implementare un dialogo più efficace e costante con le istituzioni. I risultati raggiunti, sia sul piano quantitativo sia sul piano qualitativo, sono estremamente soddisfacenti. Qualche numero: 1.400 articoli sui quotidiani nazionali e locali; oltre 12.000 lanci di agenzia, più di 6.000 articoli pubblicati sulla rete internet. E poi decine di passaggi televisivi in tutti i network nazionali (Rai, Mediaset, La7, Sky) anche con la partecipazione diretta di esponenti dell’associazione oltre che numerose
interviste radiofoniche.

Testi pubblicati da Unimpresa
Titolo: Il Testo unico in edilizia – autore: Mauro Cappello – Grafill editore – anno 2006
Titolo: Architettura e spazio nelle città intarsiate – autore: Stefano Chiarenza – Giannini editore– anno 2007
Titolo: Codice per la Legalità delle piccole e medie imprese – autore Giovanni Tartaglia Polcini – Giannini editore– anno 2009
Titolo: La contraffazione dei prodotti e dei marchi per la tutela dell’impresa – autori Giuseppe Granata e Vincenzo Palumbo – Giannini editore– anno 2010
Titolo: Fonti energetiche pulite e rinnovabili – autore Bruno Latella – Giannini editore – anno 2010
Titolo: Il settore vitivinicolo negli Stati Uniti d’America – autore Anna Longobardi – Giannini editore anno 2010
Titolo: La comunicazione pubblicitaria – autore Giuseppe Granata – Giannini editore – anno 2010
Titolo: Linea di Confine – economia della conoscenza – autore Centro Studi e ricerche Unimpresa – editore Unimpresa – anno 2010
Titolo: Il codice per la legalità delle PMI seconda edizione – autori Giuseppe Granata e Sergio Maria Battaglia – Giannini editore – anno 2011
Titolo: I costi dell’illegalità e la lotta alla criminalità organizzata – autore Luigi Scipione – Giannini editore – anno 2011
Titolo: Orme nella neve – autore Paolo Longobardi – Giannini editore – anno 2011
Titolo: Le produzioni tipiche leva per lo sviluppo territoriale. Il caso della Campania – autore Fabio Pollice – Giannini Editore – anno 2012.
Titolo: I diversi volti del sommerso nell’economia del Mezzogiorno d’Italia – autore Luigi Scipione – Giannini Editore – anno 2012.
Titolo: Mozzarella? ti cucino io – autori Donato Ciociola e Francesco Festuccia – Sovera Edizioni – anno 2012
Titolo: Il rapporto banche-imprese tra crisi finanziaria e recessione dell’economia – autori Paolo Longobardi e Luigi Scipione – Giannini Editore – anno 2012
Titolo: I costi dell’illegalità e la lotta alla criminalità organizzata II edizione – autore Luigi Scipione – Giannini editore – anno 2014
Titolo: Imprese e Territori nel contratto di rete – autori Giuseppe Capuano, Maria Antonietta Conte, Annalisa Tunisini, Tommaso Arrigo, Thomas Tassani, Filippo De Lucia Lumeno, Luciano Consolati, Giuseppe Granata – Giannini editore – anno 2015
Titolo: L’Italia, le PMI e la ripresa economica “Si può ripartire dal Mezzogiorno” – autore Valerio Ricci – anno 2015
Titolo: Il Sostegno europeo alle Piccole imprese negli ultimi 20 anni – autore Andrea Benassi – anno 2016
Titolo: L’internazionalizzazione delle Micro PMI Il “Piano Straordinario Made in Italy” – autore Martina Capuano – anno 2016