Conti pubblici: Unimpresa, in 10 anni debito su di 630 miliardi

“Dieci anni di crisi hanno fatto crescere il debito pubblico di centinaia di miliardi di euro. Alla fine del 2006 era a quota 1.587,7 miliardi di euro e dopo dieci anni esatti l’incremento è di 630 miliardi tondi. È proprio questo elemento, ovvero il rosso fisso delle finanze pubbliche, a rappresentare una pesantissima zavorra per la ripresa economica”. Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Giovanna Ferrara, commentando i dati della Banca d’Italia secondo cui il debito pubblico del Paese a dicembre si è attestato a 2.217,7 miliardi di euro.

image_pdfimage_print