Industria. Unimpresa, calo fatturato dimostra che crisi non è finita

Arcobaleno Unimpresa“La crisi non è finita e i dati sul fatturato dell’industria lo dimostrano. Nei mesi scorsi ci sono stati occasionali segnali positivi che hanno fatto pensare alla fine della bufera. Forse è lontana la fase più acuta, ma l’onda lunga può provocare ancora enormi danni all’economia italiana ed europea. Il pallino è in mano al governo di Matteo Renzi che deve in maniera più incisiva intervenire sul versante fiscale per ridurre il peso delle tasse su famiglie e imprese”. Così il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, commenta i dati Istat diffusi oggi secondo cui  il fatturato nell’industria diminuisce a gennaio dell’1,6% rispetto a dicembre, con una flessione dello 0,9% sul mercato interno e del 3,1% su quello estero, mentre su base annua la riduzione di gennaio è del 2,5%.

image_pdfimage_print