Pil: Unimpresa, per rilancio servono misure più incisive

“La revisione al rialzo della crescita del Pil 2016 è solo un timido segnale che non cancella, tuttavia, le nostre preoccupazioni per il futuro. La crescita economia del Paese è ancora modesta, inferiore di sette punti percentuali rispetto al 2008, quando la crisi ha cominciato a prendere forma. Per tornare a quei livelli, dobbiamo tornare a crescere a ritmi ben più consistenti e perciò servono, da parte del governo e del Parlamento, misure più incisive”. Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Giovanna Ferrara, commentando i dati Istat diffusi oggi secondo i quali nel 2016 il Pil italiano corretto per gli effetti di calendario e’ aumentato dell’1,0%.

image_pdfimage_print
  • Condividi con i tuoi amici!