• Home
  • /Edilizia
  • /Sicurezza nei Cantieri: dall’Ordine degli Ingegneri di Bologna una guida sul Ruolo e Responsabilità del Committente

Sicurezza nei Cantieri: dall’Ordine degli Ingegneri di Bologna una guida sul Ruolo e Responsabilità del Committente

logo_oiboMolti degli incidenti che avvengono nei cantieri edili potrebbero essere evitati informando e sensibilizzando tutti i soggetti coinvolti nella “catena sicurezza e, il primo anello è sicuramente il COMMITTENTE.

Questo opuscolo vuole essere una guida, un vademecum, una raccolta di consigli sulla sicurezza che conduca passo passo i Committenti alla buona gestione e quindi alla buona riuscita dell’opera (indipendentemente dalla sua complessità).

Ogni volta tu abbia la necessità di costruire una nuova opera edile o di intervenire su una esistente con lavori di ampliamento, riparazione, manutenzione (anche di piccola entità) ed installazione impianti sei un COMMITTENTE.

Il processo di realizzazione di un’opera il Committente è il primo anello della catena che riguarda la sicurezza, in quanto ha potere DECISIONALE e di SPESA.

Questi due poteri gli permettono di scegliere i professionisti coinvolti (progettisti, direttore dei lavori, responsabile dei lavori, coordinatore in fase di progettazione e coordinatore in fase di esecuzione) le imprese esecutrici dell’opera in base alle qualifiche tecnico-professionali e in base a un criterio economico.

Come vedremo successivamente, il Committente, in quanto parte attiva nella catena di realizzazione dell’opera è posto nella posizione di “primo responsabile” per quanto riguarda la sicurezza nei cantieri, quindi soggetto ad obblighi e alle relative sanzioni.

image_pdfimage_print