Voluntary disclosure: dal 10 Novembre istanze al Centro Operativo di Pescara

AgEntProvvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate Prot. n. 2015/142716 del 06.11.2015.

Le istanze inviate a partire dal prossimo 10 Novembre, al fine di consentire un’efficiente lavorazione delle istanze già pervenute alle Direzioni Provinciali competenti, usufruendo del differimento dei termini di attivazione della procedura di collaborazione volontaria disposto dall’art. 2 del decreto legge 30 settembre 2015, sono assegnate per la loro gestione ad una specifica articolazione dell’Agenzia delle entrate, individuata con il presente Provvedimento nel Centro operativo di Pescara.

La relazione di accompagnamento e la documentazione a corredo all’istanza di voluntary disclosure, sono trasmesse, esclusivamente mediante posta elettronica certificata alla casella del Centro operativo di Pescara vd.cop@postacert.agenziaentrate.it.

E’ da evidenziare che si fa riferimento esclusivamente alle istanza inviate per la prima volta. Per le integrazioni di istanze già presentate prima del 10.11.2015 si dovrà inoltrare la richiesta alla Direzione Regionale competente.

L’unica eccezione è rappresentata dalla Direzione Provinciale di Bolzano che mantiene la gestione delle istanze di accesso alla procedura di collaborazione volontaria, anche se presentate per la prima volta a decorrere dal 10 novembre 2015.

Si prevede inoltre che un ulteriore provvedimento sarà emanato a seguito del completamento dell’iter di conversione in legge del decreto legge 30 settembre 2015, n. 153 per assegnare al medesimo Centro operativo le ulteriori attribuzioni per la gestione del complessivo procedimento e per gli ulteriori adempimenti connessi alla gestione delle istanze.

Nell’ottica di agevolare il rapporto con i contribuenti, sarà inoltre prevista la possibilità, su istanza del contribuente, di effettuare eventuali fasi del procedimento in contradditorio presso altre sedi dell’Agenzia.

FONTE: fiscal-focus.it

image_pdfimage_print