Tel. 0871/411530 - info@abruzzoconsulting.it
  •  
  •  

Export. Unimpresa, nuove opportunità per le pmi italiane in Vietnam

Arcobaleno UnimpresaFirmato oggi a Roma un accordo tra l’associazione e Vietrade (Vietnam trade promotion agency). Per le aziende del nostro Paese opportunità di business in un mercato di 90 milioni di abitanti dal commercio all’agricoltura, dall’artigianato ai servizi socio-sanitari, dall’edilizia alle nuove tecnologie.

Nuove opportunità per l’export delle piccole e medie imprese italiane in Vietnam. Grazie all’accordo siglato oggi da Unimpresa e Vietrade (Vietnam trade promotion agency), organo  del ministero dell’Industria e del commercio vietnamita. L’intesa è stata firmata dal presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi,e dal direttore generale di Vietrade, Bui Huy Son, nella sede del ministero per lo Sviluppo economico a Roma. Alla cerimonia ha partecipato il viceministro per dell’Industria e commercio del Vietnam, Ho Thi Kim Thoa.

L’iniziativa promossa da Unimpresa e Vietrade si inserisce nell’ambito dell’implementazione dell’accordo di libero scambio (Free trade agreement) avviato con successo tra l’Unione europea e il Vietnam, che apre interessanti opportunità per le pmi italiane su un mercato di oltre 90 milioni di abitanti e quindi potenziali consumatori. Il free trade agreement ha di fatto rimosso quasi tutti i dazi sui beni commerciati tra le due economie.  Le aziende che dipendono dalle esportazioni hanno un accesso preferenziale al mercato vietnamita e allo stesso tempo gli esportatori del Vietnam potranno far arrivare più facilmente i loro prodotti nell’Unione. Il trattato prevede anche un nuovo sistema bilaterale per la soluzione delle dispute fra Ue e Vietnam riguardo al rispetto del trattato stesso, oltre che per la tutela degli investitori stranieri.

Unimpresa e Vietrade porteranno avanti, insieme, una serie di attività. Anzitutto, l’assistenza alle imprese Italiane e vietnamite per identificare le opportunità di business (nei settori dell’artigianato, agricoltura, commercio, industria, turismo, servizi, socio-sanitario, pesca, marino-marittimo, edilizia, logistica e trasporti, innovazione e tecnologia), i clienti, i fornitori e i partner. Tutto ciò attraverso la realizzazione di missioni commerciali all’estero, l’organizzazione di incontri, seminari e conferenze per le imprese vietnamite e italiane. Sempre nell’ambito dell’accordo verranno realizzate e regolamentate, in coordinamento con le autorità competenti, attività pubblicitarie commerciali, attività di promozione delle vendite e fiere sia in Vietnam sia in Italia. Saranno presentati progetti finalizzati a promuovere lo sviluppo della scienza e della tecnologia; in questo ambito sarà sviluppato un sistema di cooperazione basato sullo scambio di risorse umane.

“Siamo orgogliosi dell’intesa firmata oggi con Vietrade: diamo opportunità alle aziende italiane per crescere e siamo al loro fianco per lo sviluppo dei loro programmi di esportazione. Con questa intesa, e dopo gli accordi recentemente siglati in Cina, Unimpresa si conferma partner istituzionale di paesi con mercati decisivi per le pmi italiane” commenta il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi. Durante la cerimonia, l’azienda italiana Ulturale, un’eccellenza del made in Italy, ha omaggiato tutti i rappresentanti delle istituzioni vietnamite e italiane con una cravatta di alta qualità, realizzata dalle sartorie napoletane, a “sette pieghe”, dallo stilista Vincenzo Ulturale. “Ringraziamo il presidente di Ulturale,  Alessandro Rombelli, per l’iniziativa, un segno importante per testimoniare l’eccellenza dei prodotti del nostro Paese” dichiara Longobardi.

image_pdfimage_print
  • Condividi con i tuoi amici!