Tel. 0871/411530 - info@abruzzoconsulting.it
  •  
  •  

Lavoratori autonomi, aliquota al 27%

incentiviIl 2016 porta buone notizie per i lavoratori autonomi. Non sono infatti previsti aumenti dell’aliquota contributiva dovuta alla Gestione Separata da questa categoria di contribuenti che, almeno per quest’anno, potrà mantenere la percentuale già prevista per i due anni immediatamente precedenti. Anche per il 2016, infatti, l’aliquota viene confermata al 27%: lo stabilisce la nuova Legge di Stabilità – Legge n. 208/2015, all’art. 1, co. 203, in Gazzetta Ufficiale il 30 dicembre 2015 – nella quale si conferma che l’aliquota contributiva dovuta è pari al 27%, e non al 28%, come previsto dal decreto Milleproroghe (dall’art. 10-bis del D.L. del 31 dicembre 2014, n. 192 convertito dalla L. n. 11/2015).

Una disposizione che certamente troverà un riscontro positivo da parte di quei lavoratori autonomi iscritti alla Gestione Separata (all’art. 2, co. 26, della Legge 8 agosto 1995, n. 335) che non sono iscritti ad altre gestioni di previdenza sociale e non risultano pensionati.

Ricordiamo che l’art. 10-bis del D.L. del 31 dicembre 2014, n. 192 convertito dalla L. n. 11/2015, aveva modificato quanto precedentemente stabilito in tema di aliquota contributiva per i lavoratori autonomi: si stabiliva che essa fosse pari al 27% per gli anni 2014 e 2015, per passare al 28% nel 2016 e successivamente, nel 2017, al 29%. La modifica apportata dalla Stabilità, dunque, non influisce sull’aliquota prevista per il 2017: l’anno prossimo, se non interverranno altre modifiche, essa schizzerà di due punti percentuali, attestandosi al 29%.

FONTE: http://fiscopiu.it

image_pdfimage_print
  • Condividi con i tuoi amici!