Tel. 0871/411530 - info@abruzzoconsulting.it
  •  
  •  
  • Home
  • /Covid-19
  • /Verifica Green Pass. Regole e App per gestori e titolari di attività

Verifica Green Pass. Regole e App per gestori e titolari di attività

Ecco le regole da seguire e la App da usare dal 6 agosto per i controlli di validità dei Green Pass Covid prima di accedere a eventi, servizi e attività.

Per controllare i Green Pass, esercenti e titolari dei servizi e delle attività coinvolti nei nuovi obblighi dal 6 agosto 2021 devono seguire le indicazioni contenute all’articolo 3 (Impiego certificazioni verdi COVID-19) del Decreto Legge n. 105/2021 Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.175 del 23 luglio ed entrato in vigore lo stesso giorno.

Chi deve verificare i Green Pass e come deve farlo

In base a quanto indicato nel testo del decreto, i titolari o gestori dei servizi e delle attività con obbligo di Green Pass (vedi elenco e regole per ogni settore) devono effettuare le verifiche delle certificazioni verdi COVID-19 con le modalità indicate dal nuovo Art. 9-bis (Impiego certificazioni verdi COVID-19), inserito nel DL 52/2021, che al comma 4 rimanda alle disposizioni già indicate nel DPCM del 17 giugno 2021, adottato ai sensi dell’articolo 9, comma 10 dello stesso decreto legge.

Si tratta della lettura del QR Code  (in formato digitale oppure cartaceo) tramite l’App ufficiale e gratuita VerificaC19 installata su un qualunque dispositivo mobile (con download da Play Store di Google e da Apple Store), che funziona anche senza connessione Internet: effettua la verifica di autenticità e validità dei Green Pass e non memorizza alcun dato personale (quindi può essere utilizzata senza specifici accorgimenti Privacy).

Tra i soggetti chiamati ad utilizzare la App VerificaC19 figura:

  • il personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico per le quali è richiesta la Certificazione Verde Covid-19;
  • titolari delle strutture ricettive e dei pubblici esercizi per l’accesso ai quali è prescritto il possesso di certificazione verde, nonché i loro delegati.
  • il proprietario o il legittimo detentore di luoghi o locali presso i quali si svolgono eventi e attività per partecipare ai quali è prescritto il possesso di certificazione verde, nonché i loro delegati.

Come avviene la verifica

  1. L’interessato mostra il QR Code (in formato digitale o cartaceo).
  2. L’App VerificaC19 legge il codice , procede con il controllo e mostra graficamente la validità del Green Pass, assieme al nome e alla data di nascita della persona.
  3. Su richiesta del verificatore, l’interessato esibisce un documento di identità per verificare la corrispondenza dei dati anagrafici visualizzati dall’App.

I controlli non si applicano ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica, rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

image_pdfimage_print
  • Condividi con i tuoi amici!