Ilva: Longobardi (Unimpresa), da chiusura effetti negativi su ripresa

longobardi1TG1“Siamo fortemente preoccupati per la vicenda dell’Ilva di Taranto e soprattutto per il rischio di chiusura del secondo altoforno. Tutta la questione, se non risolta rapidamente, può cagionare effetti negativi sull’intera economia italiana e sulla ripresa. Il caso Ilva, visto  da osservatori esterni, disincentiva gli investimenti esteri e pure quelli degli imprenditori italiani, entrambi impauriti dalla gestione di una vicenda complessa e resa ancora più contorta dalla frapposizione di vari livelli della pubblica amministrazione e delle istituzioni”. E’ quanto dichiara il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi in riferimento all’ipotesi di chiusura del secondo altoforno dell’Ilva di Taranto.

image_pdfimage_print