• Home
  • /Ambiente
  • /MUD 2017: Sanzioni ridotte per la presentazione tardiva della dichiarazione entro il 29/06/2017

MUD 2017: Sanzioni ridotte per la presentazione tardiva della dichiarazione entro il 29/06/2017

La normativa vigente in materia ambientale consente di presentare il MUD entro il 60° giorno dalla scadenza del termine previsto, che era il 02/05/2017. In questo caso l’importo della sanzione amministrativa pecuniaria va da 26,00 euro a 160,00 euro. Quindi il MUD va presentato dai ritardatari entro il 29/06/2017.

La presentazione successiva ai 60 giorni dalla scadenza, l’omessa dichiarazione e la dichiarazione incompleta o inesatta comportano una sanzione amministrativa pecuniaria da 2.600,00 euro a 15.500,00 euro.

L’ente che applica le sanzioni è la provincia.

Per assolvere a tale adempimento UNIMPRESA CHIETI ha predisposto un servizio di compilazione ed invio telematico della documentazione alla C.C.I.A.A. competente per territorio con tariffe particolarmente vantaggiose.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA DICHIARAZIONE MUD:
a) registro di carico e scarico rifiuti aggiornato;
b) formulari dei rifiuti smaltiti e/o avviati al recupero emessi nel 2016 (prima e quarta copia);
c) copia delle autorizzazioni relative alle imprese smaltitrici e trasportatori.

INFO: Unimpresa Chieti 0871/411530 oppure info@abruzzoconsulting.it

 

image_pdfimage_print
  • Condividi con i tuoi amici!